Xamarin Day

Xamarin Day Roma 2016

Come potete notare nella nostra presentazione, per la progettazione mobile abbiamo come nostro partner affidabile Xamarin. Per questo la nostra azienda non poteva mancare allo Xamarin Day di 'casa' che si è svolto il 9 Settembre a Roma.
In questa edizione si sono svolti moltissimi talk interessanti per chi, come noi, ama la sfida del cercare di essere sempre al passo con le ultime novità e la possibilità di fornire ai nostri clienti sempre le ultime tecnologie presenti sul mercato.

Xamarin, per chi non fosse a conoscenza delle sue potenzialità, è una piattaforma che consente lo sviluppo di applicazioni mobili per iOS, Android, Windows Phone, Mac &  Windows con linguaggio di programmazione C# (uno dei linguaggi indubbiamente più utilizzati e più performanti). La piattaforma è stata acquisita, in tempi recenti, da Microsoft che ha deciso di renderlo Open Source (prima dell'acquisizione la licenza di sviluppo aveva un canone).
La nostra azienda seguiva già da molto tempo prima questa fantastica piattaforma e l'acquisizione da parte di Microsoft non ha fatto altro che aumentare le potenzialità (che anche precedentemente all'acquisizione erano molto elevate) e ha dato un futuro più certo e stabile a questo progetto.
Attraverso questa piattaforma è possibile quindi poter scrivere app per diversi sistemi operativi riutilizzando, nella maggior parte dei casi, buona parte del codice scritto. Portando quindi un risparmio di tempo nello sviluppo e quindi una diminuzione del costo di realizzazione per il cliente.

Partiamo prima di tutto dalla fantastica sede di questo Xamarin Day: la sede Microsoft di Roma.

Xamarin DayUna location sicuramente affascinante che ha dato ancora più lustro a questo evento realizzato da DomusDotNet.

Questa l'agenda dell'evento:

09:00 - 09:45 Registrazione

09:45 - 10:00 Keynote
Speaker : Nicolò Carandini

0:00 - 11:00 Xamarin Workbooks
Speaker : Dan Ardelean

11:00 - 12:00 Xamarin Solution Architectures: PCL Vs. Shared
Speaker : Gaetano Paternò

12:00 - 13:00 Xamarin.Forms
Speaker : Nicolò Carandini

13:00 - 14:00 Pausa pranzo

14:00 - 15:00 App Instrumentation and Cloud test
Speaker : Massimo Bonanni

15:00 - 16:00 Client authentication and authorisation
Speaker : Maurizio Moriconi

16:00 - 17:00 Local DB con SQLite / Sync with Backend (Azure Mobile Services)
Speaker : Matteo Pagani

17:00 - 18:00 Working with HTTP Client, REST APIs and connection availability check
Speaker : Michele Aponte

Particolare risalto quindi è stato dato ovviamente al mondo Xamarin ma anche al cloud di Microsoft (Azure) che offre innumerevoli features, da far girar la testa per la molteplicità, utili per le più disparate esigenze, tutto questo con l'indiscutibile marchio di garanzia Microsoft.

Microsoft Azure è una piattaforma cloud che consente di far risiedere il proprio database, il proprio server web o qualsiasi servizio si voglia sugli innumerevoli data center Microsoft sparsi per il mondo.
Anche il sito che state visitando è ospitato sul server Idea Lab che risiede nel data center di Microsoft Azure che copre l'area europea.

Xamarin DayE dopo questo evento targato Microsoft, siamo pronti per la prossima avventura... Codemotion 2016 Milano. Stay Tuned!


instagram

instazoommo... la nuova funzione android di instagram

Già da qualche giorno è iniziata a spargersi la notizia e in molti casi è già funzionante su Instagram, versione Android, una funzione che gli utenti Google aspettavano già da tempo... la possibilità di fare lo zoom sulle foto.

Finalmente, dopo anni dal lancio dell'app, è stata prevista la possibilità di ingrandire, appunto zoomare, le foto per ammirarne i dettagli ed i particolari più difficili da apprezzare.
instagram
La modifica, inizialmente annunciata solamente per i dispositivi iOS, è stata poi allargata anche ai devices Android ed è già in distribuzione con largo anticipo sulla data prevista.

Noi abbiamo già avuto la fortuna di testare questa funzione pic-to-zoom, il termine tecnico di zoommare una foto, possiamo dirvi che la modifica è lato server dell'applicazione per cui vi ritroverete a poter ingrandire le vostre foto e quelle degli altri utenti senza dover aggiornare l'app.

Stai all'erta.... potresti essere il prossimo ad avere la modifica

E voi avete già provato la nuova funzione, cosa ne pensate?


Cybir

Cybir l'app per avere lo smartphone sempre al 100%

Sei fuori casa e il tuo smartphone sta al 10% di autonomia, devi rispondere ad una mail di lavoro ma hai il telefono scarico?

Hai dimenticato il caricabatteria a casa o lo hai ma ti vergogni a chiedere a qualche attività se te lo fanno caricare.... con Cybir questi problemi fanno parte del passato!!!

Con l'applicazione di questa startup italiana, potrete trovare le attività più vicine a voi che mettono a disposizione un servizio di ricaricarica gratuito per i propri clienti.

L'utilizzo è semplicissimo, tramite l'app, l'utente ha a disposizione una mappa dove sono segnalati tutti i partner Cybir
Cybir
Una volta visionata la scheda attività, dove sono elencati i servizi offerti dal partner, la tipologia di attività, l'indirizzo e se l'attività è aperta o chiusa
Cybir
L'applicazione ci fornisce anche le indicazioni stradali per raggiungere tutti i suoi partners, grazie al servizio di geolocalizzazione e di mappe fornito sia da iOS che da Android.
Cybir
Scelto il partner dove vogliamo recarci, il gioco è fatto non ci resta che andare li e gustarci magari un bel caffè mentre il nostro telefono o tablet Android o Apple si ricarica.
L'app è scaricabile dall'Apple App Store e a breve anche dal Google Play Store
Cybir


App

Apple mette ordine alle app

Stanco delle app con design passato relativo a versioni di iOS 'bibliche'? Anche Apple lo è!

L'azienda di Cupertino ha da giorni inviato una mail agli sviluppatori del mondo Apple annunciando l'arrivo di modifiche sullo Store della mela. Tutto questo in un'ottica di migliorare e rendere più facile la vita dei loro utenti, ma soprattutto per aggiornare il 'parco app'.
Tra le principali novità ci sarà il miglioramento dei tempi di revisione delle app (sia nuove che aggiornate), oltre ad una costante verifica della qualità delle app anche già disponibili per il download.

Secondo l'azienda californiana tutto il software che gira su iOS dovrà essere costantemente aggiornato dagli sviluppatori e a partire dal 7 Settembre tutte le app che non riusciranno neanche ad essere eseguite sull'ultima versione del sistema operativo della mela (iOS) verranno immediatamente eliminate dallo store. Chi invece non avrà aggiornato l'applicazione alle ultime direttive dell'azienda in fatto di design verrà dato tempo 30 giorni per effettuare un'aggiornamento.

Tra i nuovi requisiti fondamentali per la pubblicazione ci sarà il vincolo di un nome identificativo di app inferiore ai 50 caratteri, per evitare l'utilizzo di troppe parole chiave all'interno del nome della applicazione che potrebbero forviare i clienti e soprattutto falsare i risultati di ricerca all'interno dello store.