Facebook Idea Lab

Curioso di conoscere tutti i segreti sulle dimensioni delle immagini su Facebook? Scoprile con NOI!

Quando parliamo di Social Media e di marketing Online , tutti noi sappiamo di quanto sia fondamentale avere una Fan Page.

Se, alcuni di voi, non avesse ben chiaro cosa sia una Fan Page è una pagina in cui delle persone “Fan”, ovunque nel mondo, ci seguono e condividono insieme a noi novità, news, offerte, post, immagini che noi andremo ad inserire al suo interno.

 

Qual è lo scopo della Fan Page?

 

Lo scopo è proprio quello di aiutare le aziende, le organizzazioni e i marchi a condividere le loro notizie e a connettersi con le persone.

I fan, sentendosi parte della pagina, si fidelizzeranno e, tutti noi, sappiamo quanto siano importanti le persone che resteranno al nostro fianco, regalandoci ogni giorno la loro fiducia.

Per una buona comunicazione della nostra idea e del nostro Brand è necessario utilizzare i giusti elementi al suo interno, tra cui fondamentali sono proprio le immagini che andremo ad inserire.

Comprendiamo tutti l’importanza di una buona immagine in grado di attirare la nostra attenzione e ci invogli a scoprire di più.

Proprio per questo motivo oltre ad una bella immagine incisiva, che sappia farci emozionare è fondamentale scegliere le giuste dimensioni in base allo scopo e dove sarà pubblicata.

Questo perché Facebook prevede delle rigide dimensioni riguardo al tipo di immagine che si voglia condividere e non seguirle può comportare due conseguenze:

  1. Immagine troppo piccola rispetto allo spazio che Facebook ci mette a disposizione.

Il risultato che otterremmo sarà un’immagine sgranata, certamente di poco impatto oltre a dare un messaggio di “trascuratezza”.

Vogliamo comunicare ai nostri Fan che ci interessa poco di loro? Non credo che sia questo il messaggio che vogliamo mandare.

  1. Immagine troppo grande rispetto allo spazio che Facebook ci mette a disposizione.

In questo caso l’immagine sarà tagliata senza alcun controllo e il grande lavoro di grafica svolto, letteralmente buttato via.

Vogliamo un’immagine con metà scritta visualizzata, o peggio ancora , senza il nostro logo?

 

Per questi motivi, con questa guida vorremmo, in modo definitivo, rendere chiare le misure per qualsiasi tipo di immagine che vogliamo pubblicare , essendo certi che una volta pubblicate non avremo sorprese.

Pronti? Partiamo!!

 

Immagine Profilo: Ti rappresenta.

L’immagine di profilo è l’immagine che sarà costantemente presente in una tua qualsiasi azione, sia esso messaggio, post ecc..

Ti rappresenta e ti renderà immediatamente distinguibile dal resto dei contatti.

Solitamente in questo spazio è inserito il logo della tua azienda, il quale racconta tutto di te, la tua idea e chi sei.

Quest’immagine ha un formato quadrato con le dimensioni di 180 x 180 pixel.

Viene visualizzata su Facebook ad una dimensione di 160 x 160 pixel.

 

Immagine Post

Se volessimo scrivere un bel post, non può mancare un’immagine adatta che attiri immediatamente l’attenzione.

Sul feed la larghezza visualizzata sarà di 470 pixel, mentre sulla pagina di 504 pixel.

Noi ti consigliamo di creare un’immagine di 1200 x 630 pixel per non correre problemi di nessun tipo.

 

Immagine Link

In questo caso, solitamente Facebook carica direttamente l’immagine del link che vogliamo inserire. Se ciò non fosse la nostra volontà, possiamo inserire l’immagine che preferiamo manualmente con le misure di 476 x 249 pixel.

 

Immagine di Copertina: La nostra presentazione

L’immagine di copertina ha lo scopo di attirare immediatamente l’attenzione di chi ci segue, rappresenta una vera e propria presentazione del nostro Brand, quindi di noi.

Solitamente è un’immagine che viene aggiornata di frequente in relazione ad esempio alla stagione, al periodo in cui andremo in vacanza, alle promozioni in atto al momento.

Quest’immagine prevede delle dimensioni di 851 x 315 pixel.

 

Immagine di Copertina Evento

L’immagine in questo caso ha proprio lo scopo di attirare l’attenzione su un particolare evento, quindi come sempre oltre ad un’ottima grafica le misure da seguire sono di 784 x 295 pixel.

 

Immagine di Copertina Gruppo

Questa immagine solitamente è strettamente personalizzata, le dimensioni da seguire sono 801 x 205 pixel.

 

Immagine Video

Se volessimo caricare un video da condividere con i nostri Fan dobbiamo mantenerci nella dimensione di 504 x 295 pixel.

 

Miniature Sidebar Sinistra

Queste immagini rappresentano le miniature delle foto che abbiamo caricato nella nostra Gallery.

Sono visualizzate, in formato quadrato, a 105 x 105 pixel.

 

Miniature Applicazioni

Se avessimo un’applicazione da visualizzare le misure da seguire sarebbero di 111 x 74 pixel.

Per concludere..

Per finire, possiamo dire che seguendo tutte queste direttive per quanto riguarda le dimensioni delle immagini da condividere su Facebook, otterremmo sicuramente una Fan Page di qualità che regalerà sicuramente a chi ci segue un’esperienza piacevole.


Facebook Soccer

Facebook Soccer Messenger... la competizione è già virale

Una vita da mediano a recuperar palloni nato senza i piedi buoni lavorare sui polmoni

Era l'anno 1999, iniziava così la canzone di Luciano Ligabue tratta dall'album Miss Mondo perchè nella musica come nel cinema e nell'informatica il gioco del calcio  ha sempre il suo fascino e questo è ciò che deve aver pensato Mark Zuckerberg quando ha avuto la trovata di inserire in una delle app più utilizzate al mondo, Facebook Messenger, un simpatico gioco, sul soccer come viene chiamato negli States, per sfidare i propri amici a suon di tap sullo schermo.

A pochi giorni dal termine dei campionati Europei e della Coppa America, torna alla ribalta il gioco più amato al mondo il calcio.

La trovata dell'ex studente di Harvard per pubblicizzare il gioco è stata simpatica, oltre un video in cui lui stesso utilizza l'applicazione , Mark chiama in causa uno dei giocatori più in voga del momento Neymar Jr invitandolo a provare il gioco e allo stesso tempo sfidandolo, la risposta del campione della nazionale brasiliana e del Barcellona, non si è fatta attendere ed è stata allo stesso tempo simpatica, lo stesso calciatore tramite la sua pagina ufficiale ha così replicato " Sfida accettata !! Mi alleno e domani ti dirò" (Challenge accepted !! I'll train and tomorrow I'll talk to you)

Non servirà avere i piedi di Lionel Messi, Cristiano Ronaldo, Francesco Totti o il talento di Neymar Jr vi basterà solamente molta pratica e coordinazione e potrete sfidare e battere i vostri campioni preferiti, a questo punto non vi resta che provare e riprovare!

Guarda il video di Mark Zuckerberg

Giocare è semplicissimo, segui questi 4 step e sfida i tuoi amici:

  1. Controllare di avere installata sul vostro smartphone l'ultima versione di Facebook Messenger.
  2. Aprire un messaggio con un amico oppure con un gruppo di amici.
  3. Inviare l'emoji del pallone da calcio: ⚽️
  4. Toccare l'emoji del pallone appena inviata.

 


Pokemon GO

Pokemon go... il futuro non è poi così lontano

In Italia l'uscita prevista è per il 15 Luglio, ma potrebbe essere spostata a fine mesi per alcuni problemi tecnici riscontrati.

È nuovamente Pokemon mania. Con "Pokemon Go", la nuova applicazione gratutita di Nintendo, per smartphone, uscita il 6 Luglio e già campione di download.

L'app si basa su una nuova tecnologia, la realtà aumentata, grazie alla quale tutti gli utenti potranno sentirsi "allenatori" e catturare sui loro dispositivi mobili i vari Diglett, Pikachu, Squirtle.

Pokemon GO

Dove scaricare Pokemon Go

L'app, momentaneamente, è scaricabile in versione ufficiale solo in tre paesi: Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda.

Per l'Italia, invece, gli unici fortunati sono gli utenti Android che hanno la possibilità di provare in anteprima la nuova applicazione di Nintendo. In borsa il titolo ha guadagnato circa il 50% nel momento dell'annuncio dell'uscita di "Pokemon Go",  per poi subire un calo causato dai ripetuti problemi tecnici: i server hanno risentito del troppo successo: forse un numero così ampio di giocatori ha superato le più rosee aspettative della società Giapponese.

Pokemon Go mania...

Sembra di essere tornati indietro negli anni, quando il fenomeno Pokemon impazzava sui Game Boy di mezzo mondo, coinvolgendo sia grandi che piccini.

Capita sempre più spesso, di vedere persone impegnate per la strada, nei parchi, nei cinema, nelle palestre e perfino nelle stazioni della polizia alla ricerca e nella successiva cattura dei vari Pokemon.

La trovata geniale è stata quella di sfruttare la Realtà aumentata per scopi ludici integrandola con gli smartphone accedendo al gps e alla fotocamera, dato che i vari pokemon sono stati divisi, dagli sviluppatori, nelle varie aree geografice del pianeta nei posti più disparati.

Ovviamente per rendere il gioco più realistico e appassionante gli sviluppatori della Nintendo si sono mossi intelligentemente e con criterio, sarà più facile trovare un Pokemon d'acqua nelle vicinanze di mari, fiumi e laghi mentre quelli di terra saranno catturabili nei boschi e nelle praterie.

Discorso particolare lo riserviamo ai famigerati Pokemon rari, per trovarli e catturarli gli appassionati più temerari saranno costretti a spostarsi in determinate città intraprendendo veri e propri viaggi

 

Il lato oscuro di Pokemon Go...

Ebbene si, oltre alle varie lodi ci sono svariati rischi di cui gli utenti, oh pardon gli allenatori, non sono a conoscenza...

In primis ci sono quelli legati alla privacy, attualmente "Pokemon Go" permette il pieno accesso a quasi tutte le informazioni degli allenatori titolari di un account Google:  posta elettronica, foto, documenti archiviati, solo per citarne alcuni.

Altri problemi sono dovuti al proliferare delle versioni non ufficiali. La ProofPoint , una azienda di cybersecurity, ha persino scovato una versione che contiene un malware in grado di ascoltare le conversazioni e di prendere il controllo della fotocamera senza che il giocatore se ne accorga.

Altro rischio, ben più grave, è che Pokemon Go non solo possa diventare una droga per i giocatori, ma li porti ad allontanarsi dalla realtà quotidiana cosicchè mentre sono presi a catturare il Voltorb o Nidoran di turno qualche male intenzionato possa derubarli in tutta tranquillità.

Si registrano inoltre cadute da skateboard o incidenti d'auto dovuti alla distrazione degli utenti.

Infine possiamo affermare che la realtà aumentata è e sarà sicuramente l'innovazione che segnerà un altro passo importante dell'evoluzione umana, ma come tutte le cose bisognerà saperla gestire, utilizzare e soprattutto ricordare che la vita vera, la vita reale è fuori da uno smartphone.

Non ci resta che aspettare l'uscita ufficiale ed i primi downloads, sarà il tempo a dirci se Pokemon Go è l'ennesima sfida vinta dalla Nintendo oppure solamente una moda passeggera...


ECOSIA

Ricerche sul web con ECOSIA e salviamo il Pianeta

Oggi concentriamo la nostra attenzione sul mondo web e sulla salvaguardia del nostro Pianeta.

Dal dicembre del 2009 è nato Ecosia, un motore di ricerca green. Se lo utilizziamo per le nostre ricerche su internet contribuiremo a ripopolare le foreste di tutto il mondo.

Ecosia, infatti, utilizzando le entrate pubblicitarie, pianta un albero ogni volta che facciamo una ricerca sul web. Dalla sua nascita, Ecosia ha piantato più di quattro milioni di alberi in tutto il mondo.

Per il momento l'attività è concentrata nel Burkina Faso e nella Regione del Sahel.

L'attività di questo progetto verde va dall'acquisto dei semi fino alla semina e alla cura degli alberi e piante piantate. I fondatori di Ecosia puntano a portare, nei luoghi di siccità, piante, acqua e animali e questo si traduce in un aumento dei posti di lavoro, bestiame più sano, una crescita dell'economia locale, maggiori redditi per le famiglie e aumento dall'alfabetizzazione dei bambini.

Obiettivo di Ecosia sarà arrivare a piantare un miliardo di alberi entro l'anno 2020.

ECOSIASe è in gioco la salute del nostro Pianeta, buone ricerche con Ecosia.


Masha e Orso

YouTube: Masha e Orso visto 1 miliardo di volte

Fonte: Wikipedia.it

Nuovo arrivato nella speciale lista dei video che hanno ottenuto più di 1 miliardo di visualizzazioni su YouTube: Masha e Orso (Маша и Медведь).

Il cartone animato creato in Russia e spopolato poi nel resto del mondo è creato dallo studio di animazione Animaccord. La serie è liberamente ispirata a dei personaggi del folklore russo che si chiamano appunto Masha e Orso.

Una singola puntata di questo popolare cartone ha totalizzato su YouTube oltre 1 miliardo di visualizzazioni. I video che sono riusciti a raggiungere questo importante traguardo sono solamente poco più di una dozzina.
Al primo posto in questa speciale classifica delle visualizzazioni c'è "Gangnam Style" di PSY con oltre 2,5 miliardi di visualizzazioni.

Quindi per raggiungere i piani più alti il cartone (primo però in questa particolare classifica se calcoliamo solamente i cartoni animati) deve più che raddoppiare le visualizzazioni attuali, ottenute in 3 anni di pubblicazione.