WhatsApp in continuo cambiamento. L’App di messaggistica istantanea, utilizzata da un milione di utenti ogni mese, lancia una novità: la formattazione del testo.
Sarà possibile scrivere in corsivo, grassetto o barrato semplicemente aggiungendo dei simboli prima e dopo la parola da evidenziare.

Per il grassetto sarà sufficiente aggiungere un asterisco (ad esempio: *giornata*);

per il corsivo bisognerà aggiungere un underscore (ad esempio: _giornata_);

per il barrato dovremo aggiungere una tilde (ad esempio: ~giornata~).

Per utilizzare la formattazione del testo, WhatsApp richiede oltre ad un aggiornamento all’ultima versione, anche un aggiornamento via server; per questo è possibile che non sia disponibile ancora per tutti gli utenti iscritti.

Attediamo, ora, la possibilità di  fare tutto ciò cliccando un solo pulsante per rendere tutto più istantaneo.